Also available in: English, Русский

Entro il 2021, Fraport Grecia investirà almeno 330 milioni di euro per opere di sviluppo in 14 aeroporti regionali greci (tra cui Salonicco, Aktio, Mykonos, Zakynthos, Kavala, Corfù, Cefalonia, Kos, Mytilene, Samos, Santorini, Skiathos e Chania).

Secondo il piano globale della società, i lavori di ammodernamento contribuiranno in modo significativo a migliorare l’esperienza di viaggio complessiva dei clienti negli aeroporti greci, rispondendo al previsto aumento del traffico passeggeri.

Una volta che Fraport Grecia avrà ripreso l’attività prima dell’inizio della stagione estiva, le azioni immediate in tutti gli aeroporti comprenderanno la bonifica generale, il miglioramento dell’illuminazione, la segnalazione delle aree lato volo, il miglioramento delle strutture sanitarie, il potenziamento dei servizi, l’ offerta di una nuova connessione Internet gratuita (WiFi) e l’ attuazione di lavori per migliorare la sicurezza antincendio in tutte le zone degli aeroporti.

Un elemento importante della nuova era di Fraport Greece per i 14 aeroporti è rinnovare e modernizzare l’immagine esterna ed interna delle strutture. “In effetti, i rinnovati progetti architettonici, in alcuni casi completamente nuovi, offriranno una nuova immagine a questi 14 portali del turismo greco, creando così una piacevole esperienza di viaggio per milioni di passeggeri ogni anno “, ha dichiarato Fraport Grecia.
La semplificazione della rete di linee aeree greche, unita all’efficace incentivo agli investimenti che garantisce un permesso quinquennale a qualsiasi cittadino non europeo che possieda una proprietà di valore superiore a 250.000 euro, costituisce una motivazione ideale per qualsiasi investitore che cerchi una seconda casa in Europa. (link da Il vostro rapido passaggio a un permesso di soggiorno europeo).