Chalet Elafos at Mt Profitis Ilias in Rhodes island covered in snow.

Also available in: English

Non sono stati solo alcuni fiocchi, ma una vera e propria nevicata che è durata per ore abbastanza da imbiancare tutta l’area centrale montana dell’ Isola di Rodi: i villaggi di Embonas, Salakos, Eleousa e le cime di Profitis Ilias e Attaviros fino alla vetta di Akramytis in cima a Monolithos e Kritinia sembravano un luogo incantato invernale ricoperto di neve.

La neve ha iniziato a cadere dritta e costante nelle prime ore di sabato, e a mezzogiorno il verde scenario diventava alpino! L’Attaviros, la vetta più alta di Rodi, 1.215 m è stata la prima ad essere ricoperta di neve, seguita presto da Profitis Ilias a 798 m dove gli italiani negli anni’ 30 hanno costruito due dei più bei esempi di architettura sud tirolese: gli chalet Elafos ed Elafina.

Il tutto dovuto ad un fronte sorprendentemente freddo che ha portato le temperature sotto lo zero su un’isola nota per il suo clima invernale mite. L’ area coperta di nevicate, famosa per le sue bellissime pinete, le chiese sulle cime delle montagne, le valli pittoresche habitat principale degli indigeni daini, è stata presto affollata da adulti e bambini che hanno goduto di un fine settimana da ricordare per tutta la vita!

Foto di cortesia: V. Katsogridakis